COSA E’ IL MERCATO TUTELATO DI LUCE E GAS?
Prossimamente il Mercato di Maggior Tutela cesserà definitivamente di esistere, decretando il passaggio definitivo al Mercato Libero dell’energia.
Il Mercato di Maggior Tutela prevede l’applicazione di un sisrema di prezzi stabiliti trimestralmente dall’Autorità di Regolamentazione per Energia Reti e Ambiente che verrà quindi meno. Entro la data di chiusura, quindi, tutti coloro che si troveranno ancora in tale regime di tutela dovranno necessariamente scegliere un fornitore energetico del Mercato Libero; chi non effettuerà questa scelta verrà assegnato ad un fornitore individuato dall’Autoritàn di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) dove non sarà più previsto il prezzo tutelato di oggi.

PERCHE’ VIENE ABOLITO IL MERCATO TUTELATO DI LUCE E GAS?
Negli anni 90 il Dl. n. 97 del 16 marzo 1999 (decreto Bersani) ha avviato la liberalizzazione del mercato. Tale decreto, che recepiva ufficialmente le indicazioni della direttiva comunitaria del 1996 volta alla creazione del Mercato Unico dell’energia in Europa, ha portato ad una graduale liberalizzazione delle attività di produzione, importazione, esportazione, acquisto e vendita di energia elettrica,.
Da luglio 2007 il mercato dell’energia in Italia è liberalizzato, ogni fornitore cioè può decidere di entrare sul mercato in qualsiasi momento e gli utenti possono liberamente decidere a quale fornitore rivolgersi. Con il ddl Concorrenza del 2017 è stata stabilita la chiusura definitiva del mercato Maggior Tutela, completando così il passaggio al Libero Mercato.

COSA SUCCEDERA’ NEL 2020 AL MERCATO DELL’ENERGIA?
Decreta la chiusura del Mercato di Maggior Tutela, i clienti non ancora passati al mercato libero rimarrano tecnicamente senza fornitore, pertanto l’Autorità di Regolazione per Energia reti e Ambiente definirà a breve la formula che garantirà la continuità del servizio di fornitura, con il contestuale passaggio di tutti gli utenti dal mercato di maggior tutela al mercato libero. Una delle proposte avanzate prevede di mettere all’asta i contratti che si troveranno ancora in Maggior Tutela in prossimità della data di chiusura, di modo da garantire una concorrenza effettiva tra tutti i fornitori del mercato libero, non lasciando però al cliente finale nessuna scelta.

Non aspettare il 2020!
Contattaci subito
tramite mail a bollettadelcuore@solaris.coop
oppure chiamaci allo 035 0634495
per avere maggiori informazioni,
per un’analisi gratuita della tua bolletta
e per scegliere il progetto sociale che vuoi sostenere.


Galleria

Back to Top